Risk Management – Il primo blog in Italia sui temi del Risk Management.

“Non dobbiamo prepararci solo a ciò che possiamo prevedere, ma anche a ciò che non è prevedibile“.

Archivio per Peroni

Incendio alla Peroni di Bari: lezione di risk management

“Incendio alla Peroni di Bari (qui un link al video) dopo che un silos di stoccaggio ha improvvisamente preso fuoco, pare nel corso di lavori di manutenzione dove sarebbe stata usata una fiamma ossidrica. Rapidamente sei silos sui ventisette presenti nella fabbrica hanno preso fuoco in rapida successione, dando luogo ad esplosioni che sono state avvertite in tutta la zona a nord della città. Tutta la zona resta ora transennata mentre dal Comune si fa appello agli abitanti perché restino in casa a finestre chiuse“. (fonte Corriere.it)

Guardando il fumo che dalla Peroni viene sospinto verso la strada, mi viene in mente uno dei casi di studio dell’azienda che si trova in posizione limitrofa a strade o ferrovie: qualcuno, alla Peroni, avrà identificato e valutato simili rischi come quello di dover bloccare la strada (e il traffico) per motivi di sicurezza? E la strada, poi, è a prevalenza di traffico privato oppure commerciale?

Infine, se l’incendio (come pare) è stato causato da una fiamma ossidrica durante i lavori di manutenzione, come risk manager mi chiedo almeno:
1. gli addetti alla manutenzione erano dei dipendenti o degli appaltatori esterni?
2. erano stati valutati i rischi per quel tipo di lavoro?
3. era stato predisposto un “Permesso di fuoco“?

E tu, che dici?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: