Risk Management – Il primo blog in Italia sui temi del Risk Management.

"Arriva sempre un momento in cui non c’è altro da fare che rischiare” (José Saramago)

Archivio per marzo, 2014

2014 Terrorism & Political Violence Map

Da questo link potrete visualizzare la Terrorism & Political Violence Map 2014 dei vari paesi nel mondo pubblicata sempre da Aon: come scrivevo l’anno scorso, che siate risk manager o semplici viaggiatori, questa è un’informazione importante.

Molte aree ad alto rischio sono quelle nelle quali nel corso di questi ultimi anni molte delle nostre aziende hanno delocalizzato la produzione oppure si avvalgono di aziende terze per produrre i loro prodotti e beni e mi chiedo quanto queste informazioni vengano tenute in debito conto. Se pensiamo al rischio della catena della fornitura In ogni caso, altre informazioni utili per chi deve recarsi all’estero per qualsiasi ragione, si trovano sul sito della Farnesina Viaggiare sicuri (i puntini blu indicano i Paesi sui quali sono stati pubblicati i più recenti avvisi per quel dato paese che dovrebbero essere un patrimonio degli uffici o delle persone che seguono la logistica nelle aziende) e, se poi volete, potete anche registrare i vostri dati di viaggio su Dove siamo nel mondo  così che l’Unità di Crisi possa stimare in modo più preciso il numero dei connazionali presenti in aree di crisi, individuarne l’identità e pianificare gli interventi di assistenza qualora sopraggiunga una grave situazione d’emergenza.

Ed un buon piano di crisi, spesso, è molto più importante di qualsiasi assicurazione, o no?

Annunci

Osservatorio sul Risk Management nelle PMI italiane: seconda edizione

ocean1

Dopo la prima edizione targata 2012 per una panoramica sullo stato dell’arte dell’implementazione di pratiche di Risk Management nelle Piccole e Medie Imprese italiane, organizzata da Risk Governance nell’ambito del Politecnico di Milano, da cui scaturì il documento Report-Osservatorio-RM-PMI, segnalo la seconda edizione che si terrà a Milano il prossimo 25 marzo 2014 sempre a cura dell’Osservatorio Politecnico di Milano-Cineas in collaborazione con Confapi Industria. Questa seconda edizione ha visto la partecipazione di ben 700 PMI appartenenti a tutti i settori economici e contiene un’analisi comparata con i risultati della precedente edizione, dando così una visione evolutiva del fenomeno in oggetto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: