Risk Management – Il primo blog in Italia sui temi del Risk Management.

"Arriva sempre un momento in cui non c’è altro da fare che rischiare” (José Saramago)

L’economia della conoscenza

«Il mondo si sta ripersonalizzando e riterritorializzando», spiegava Enzo Rullani (docente di Economia della conoscenza alla Venice International University, specializzato in evoluzione dei distretti e nuove tecnologie nei settori emergenti), durante l’incontro con le aziende innovative nell’ambito di Direfare.pn.it.

«In un’economia della conoscenza contano le differenze e i moltiplicatori, ovvero le buone idee che diventano forza trainante». I problemi? «Dobbiamo ripensare la produttività, immaginare le filiere, lavorare di reti».

Mi pare utile e stimolante sia per chi si occupa di management sia per chi, come me, si occupa di risk management, ascoltare questo passaggio in cui Rullani tratta dei temi della conoscenza e dell’economia dell’immaterialità, dei quali ha avuto modo di parlare nell’ambito dell’incontro dello scorso 15 ottobre in occasione del convegno organizzato da Unindustria Treviso e Assicurazioni Generali presso la Direzione per l’Italia di Mogliano Veneto.

Buona visione, buon ascolto e buon 2011 a tutti.

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: