Risk Management – Il primo blog in Italia sui temi del Risk Management.

"Arriva sempre un momento in cui non c’è altro da fare che rischiare” (José Saramago)

Crisis Management e Twitter

microblogging-respres

Image credit Respres

Leggendo questo post su Microblogging nel quale si trova la presentazione “Twitter for business“ in cui si tratta delle potenzialità del microblogging e, dunque, di Twitter, ci sono alcune interessanti riflessioni anche per nostra attività di risk manager, in particolare per le problematiche legate alla gestione della crisi e della reputazione aziendale.

Infatti, nel post, si dice che Twitter potrebbe risultare utile anche come strumento da utilizzare in caso di:

Crisis Management: per la gestione delle crisi e delle situazioni critiche. Ha il limite dei caratteri (140), ma l’immediatezza di un dialogo quasi faccia a faccia che implica un rapporto diretto con le persone. Non è un caso che l’azienda Domino’s, dopo la figuraccia rimediata attraverso il video dei dipendenti, stia cercando ragazzi che seguano l’account Twitter per mantenere le relazioni e rinnovare la reputazione;

Reputation management: Twitter come ambiente per gestire e tutelare la propria reputazione online.

C’è ancora qualcuno che pensa che la rete non cambierà il nostro modo di lavorare e di pensare?

Annunci

5 commenti»

  alberto wrote @

http://www.nytimes.com/2009/03/12/business/smallbusiness/12social.ready.html?_r=3&ref=smallbusiness

ecco un articolo che calza a pennello e che ho trovato per puro caso ieri,
si focalizza sulle attività promozionali, ma mi sembra molto collegato a come twitter venga considerato “uno dei” mezzi di promozione a disposizione.

Mi piace

  Mauro A. Del Pup wrote @

Alberto, grazie per la segnalazione. Mi pare che la frase dell’articolo da ricordare possa essere la seguente: “Spends hours a day on the social networking sites Twitter, Facebook and Tumblr“.

Mi piace

  dbosnjak wrote @

Direi che anche questo articolo http://www.shmula.com/1260/customer-service-a-chance-for-redemption calza a pennello per questa discussione… Inoltre da anche qualche spunto su come gestire la propria reputazione sui social media in genere…

Mi piace

  dbosnjak wrote @

E poi raccomando il servizio (gratuito) di http://www.tweetlater.com/ dove si possono inserire le parole chiave da seguire (es. nome della propria organizzazione…) per tenere sempre sotto controllo la propria reputazione online e utenti contenti e non…

Mi piace

  Mauro A. Del Pup wrote @

@dragan Grazie per i preziosi suggerimenti: proverò Tweetlater che mi parè interessante. Se hai altri suggerimenti ti prego di condividerli anche qui. 🙂

Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: