Risk Management – Il primo blog in Italia sui temi del Risk Management.

"Arriva sempre un momento in cui non c’è altro da fare che rischiare” (José Saramago)

La Finanziaria e la 626

tempimoderni.jpgNella legge 296 del 27 dicembre 2006 (legge finanziaria) il comma 910 ha introdotto una modifica all’art. 7 del D.Lgs. 626/94 (comma 3-bis) che produce effetti sulla responsabilità civile dell’imprenditore e quindi anche sulla portata della copertura assicurativa della responsabilità civile che, a questo punto, occorrerà integrare anche alle fattispecie di danno di cui al citato art. 7, comma 3-bis. Qualcuno di voi ha già pensato o messo in atto qualche clausola? Scrivete o commentate le vostre idee nel blog.Per comodità di consultazione, riporto qui di seguito l’articolo 7 del D.Lgs. n. 626/1994, nel testo risultante dalle modifiche apportate dalla legge Finanziaria 2007 e da quelle appena illustrate.D.Lgs. 626/94 – Art. 7. Contratto di appalto o contratto d’opera. 1. Il datore di lavoro, in caso di affidamento dei lavori ad imprese appaltatrici o a lavoratori autonomi all’interno della propria azienda, o di una singola unità produttiva della stessa, nonché nell’ambito dell’intero ciclo produttivo dell’azienda medesima:a) verifica, anche attraverso l’iscrizione alla camera di commercio, industria e artigianato, l’idoneità tecnico-professionale delle imprese appaltatrici o dei lavoratori autonomi in relazione ai lavori da affidare in appalto o contratto d’opera;b) fornisce agli stessi soggetti dettagliate informazioni sui rischi specifici esistenti nell’ambiente in cui sono destinati ad operare e sulle misure di prevenzione e di emergenza adottate in relazione alla propria attività.2. Nell’ipotesi di cui al comma 1 i datori di lavoro:a) cooperano all’attuazione delle misure di prevenzione e protezione dai rischi sul lavoro incidenti sull’attività lavorativa oggetto dell’appalto;b) coordinano gli interventi di protezione e prevenzione dai rischi cui sono esposti i lavoratori, informandosi reciprocamente anche al fine di eliminare rischi dovuti alle interferenze tra i lavori delle diverse imprese coinvolte nell’esecuzione dell’opera complessiva.3. Il datore di lavoro committente promuove la cooperazione ed il coordinamento di cui al comma 2, elaborando un unico documento di valutazione dei rischi che indichi le misure adottate per eliminare le interferenze. Tale documento è allegato al contratto di appalto o d’opera. Le disposizioni del presente comma non si applicano ai rischi specifici propri dell’attivita` delle imprese appaltatrici o dei singoli lavoratori autonomi.3-bis. L’imprenditore committente risponde in solido con l’appaltatore, nonché con ciascuno degli eventuali ulteriori subappaltatori, per tutti i danni per i quali il lavoratore, dipendente dall’appaltatore o dal subappaltatore, non risulti indennizzato ad opera dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro. 3-ter. Ferme restando le disposizioni in materia di sicurezza e salute del lavoro previste dalla disciplina vigente degli appalti pubblici, nei contratti di somministrazione, di appalto e di subappalto, di cui agli articoli 1559, 1655 e 1656 del codice civile, devono essere specificamente indicati i costi relativi alla sicurezza del lavoro. A tali dati possono accedere, su richiesta, il rappresentante dei lavoratori di cui all’articolo 18 e le organizzazioni sindacali dei lavoratori.”                       Aggiornamento importante: le modifiche alla 626 introdotte dalla finanziaria di cui abbiamo parlato in questo post, hanno trovato posto nella legge del 3 agosto 2007 n. 123 (per scaricare la legge vai alla pagina ad hoc sulla colonna di destra).

Annunci

1 commento»

  olga wrote @

avrei da porre una domanda,mio marito è stato ricoverato per una pleurite e polmonite.lavora in uno stabilimento d’auto e la sua mansione è rifiniture di vernice all’auto su catena di montaggio,vorrei sapere se la 626 tutela il lavoratore e se ci sono cause professionali attribuibili a tale mansione per la sua patologia.se qualcuno potrebbe fornirmi eventuali chiarimenti all’indirizzo e-mail.cordialmente

Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: